Come risolvere il prurito alla testa

COME RISOLVERE IL PRURITO ALLA TESTA

In questa pagina ti sveliamo come rimediare al prurito al cuoio capelluto.

L'impulso di grattarsi la testa può essere spiegato da alcuni fenomeni. Magari percepisci un lieve formicolio o sei semplicemente in preda alla confusione... Se però la sensazione che senti è prurito, saprai anche che non è facile placarla solo grattandosi il capo.

Questo fastidiosissimo fenomeno altro non è che la conseguenza di un'infiammazione, lesione o irritazione localizzata sulla cute sotto i capelli. E non serve illudersi che il problema se ne andrà via da solo, poiché il prurito potrebbe essere causato da forfora o psoriasi che potrebbero anche aggravarsi se non vengono affrontate come si deve. Continua a leggere per scoprire come rimediare a questo insistente fastidio.

FORFORA

Il Natale sembra essere arrivato in anticipo sulle spalle della tua camicia preferita? Questa spaicevole desquamazione biancastra è tipicamente associata al prurito al cuoio capelluto. La proliferazione di un lievito denominato Malassezia provoca l'infiammazione della cute, generando forfora e prurito. Se è davvero la forfora la responsabile dei tuoi problemi, il problema potrebbe essere aggravato dall'abitudine di lavarsi i capelli con insufficiente frequenza, poiché ciò contribuisce all'accumulo di sebo e cellule morte.

Per eliminare la forfora, consigliamo di ricorrere a CLEAR Anti-secchezza e Anti-prurito con estratti botanici ed estratti di eucalipto, per un rapido sollievo da prurito, secchezza e irritazione. Questo shampoo provvede a potenziare le naturali difese del cuoio capelluto contro la forfora, mettendo fine al fastidio legato a prurito e desquamazione persistente^.

Come risolvere il prurito alla testa^ - Forfora
Come risolvere il prurito alla testa^ - Forfora

DERMATITE SEBORROICA

La dermatite seborroica è un disturbo che si concentra sulle aree cutanee più ricche di lipidi, quali volto e cuoio capelluto. Il risultato? Chiazze di pelle secca che si accompagnano a irritazioni rossastre e pruriginose. La forfora è ovviamente una comune conseguenza di questo disturbo.

PSORIASI

Parente stretto della dermatite seborroica, la psoriasi è una patologia cutanea che produce anch'essa sintomi quali prurito al cuoio capelluto, irritazione e forfora. Le due condizioni però non dovrebbero essere confuse, poiché la psoriasi tende a concentrarsi su regioni cutanee più estese che non si limitano al capo, generando sgradevoli chiazze squamose o croste spesse.

Se sospetti di essere affetto di dermatite seborroica o psoriasi, richiedi un consulto dermatologico per comprendere il disturbo e ottenere indicazioni terapeutiche adeguate.

Hai preso nota dei nostri consigli? Con i giusti suggerimenti e uno shampoo di qualità, come CLEAR, potrai finalmente dire addio al prurito e all'impulso di grattarti la testa in favore di un ritrovato senso di freschezza e fiducia in te stesso.

Quali sono le cause della forfora? - Cuoio capelluto secco